CHI SONO

Kristina Gladysheva

Il patentino di guida è garanzia di qualità. La guida autorizzata è garanzia di professionalità nel lavoro, e Vi illustra le caratteristiche principali della città, i fatti storici uniti a miti e leggende.

Patentino Guida Turistica

Tessera membro AIS

Tessera membro AIS

Mi chiamo Kristina, sono una guida autorizzata in lingua russa e italiana per le zone di Verona, lago di Garda e della provincia famose nel mondo per la produzione del vino, le colline della Valpolicella, in cui spiccano l’Amarone, il Valpolicella classico, il Ripasso e il Recioto, e quelle attorno a Soave. La città di Verona, ricca di vestigia di epoca romana, dominata nel Medioevo dalla famiglia degli Scaligeri, cantata da Shakespeare con la storia d’amore eterna tra Romeo e Giulietta, attira ogni anno migliaia di turisti da tutto il mondo.

Abito in Italia già da 20 anni, e mi sono laureata presso l’Università di Verona in lingue e letterature straniere; la mia laurea mi ha aiutato molto nell’indirizzarmi verso la professione di guida turistica. L’Italia è un paese davvero ricco di monumenti storici, e in questo piccolo paese sono concentrati oltre il 65% dei monumenti appartenenti al Patrimonio UNESCO. Mi piace trasmettere ai turisti le mie conoscenze sulla mia città e vedere nei loro occhi lo stupore per le meraviglie che stanno ammirando.
Mi sono innamorata dell’Italia per la sua lingua melodica, le bellezze naturali, la storia, il clima mite e le eccellenze eno-gastronomiche.

Quando ancora frequentavo la scuola in Russia, ascoltavo con molto interesse i racconti sull’antica Roma e guardavo con attenzione nel mio libro le piccole foto in bianco e nero. Mi immaginavo in mezzo ai loro grandiosi monumenti, alle loro grandi colonne, e non avrei mai potuto pensare in quegli anni che nella mia vita mi sarebbe successo di parlare e di raccontare ai turisti stando vicino a queste meraviglie.
E tutto questo è spesso illuminato dalla luce del sole. Infatti l’Italia è il paese del sole! Non a caso la canzone più famosa in tutto il mondo, intitolata “O, Sole mio!”, rispecchia l’immagine dell’Italia stessa nel mondo.
Amo il vino, ed ho imparato con il tempo ad apprezzare con quanta competenza, fatica e sudore, in tantissime Regioni italiane, compreso il Veneto e Verona, si produce questo nettare, e con quanta passione vengano curati i vigneti e le cantine.