;

Visita di Mantova e Palazzo Ducale

  • Tipo di escursione: a piedi
  • Durata: 3 ore
  • Costo: 150 Euro

Fra le Alpi e gli Appennini a nord dell’Italia si estende la Pianura Padana, sul cui territorio troviamo tante città di media dimensione. Queste cittadine sono come perle di una collana preziosa e abbelliscono questa zona. Nel cuore della Pianura si trova Mantova, che si considera un gioiello prezioso, circondata dalle acque. Bisogna avvicinarsi da lontano, cominciando dai laghi, che la circondano.

Mantova si può pensare come un manoscritto antico dove il testo iniziale è stato cancellato per riscrivere il testo nuovo.

Il Palazzo Ducale di Mantova, in senso figurativo, è un grande esempio di questo manoscritto antico, perché all’interno esistono molte correzioni, aggiunte e rinnovi, lasciate dai signori di Mantova, i principi della famiglia Gonzaga. Dopo alcuni secoli il palazzo si è allargato così tanto da diventare una città in forma di palazzo, con una superficie di quasi 35.000 km quadrati.

La grande storia di Mantova è strettamente legata alla importante casata dei Gonzaga, che hanno governato la città per quattro secoli, facendo diventare Palazzo Ducale la loro maestosa residenza. Dietro alla superba facciata del Palazzo del Capitano si trova l’intreccio di palazzi, cortili e giardini, e un labirinto di numerose sale e gallerie.    

Attraversando il suo portale e le sue mura, si aprirà di fronte a Voi il sipario di un mondo completamente diverso, pieno di lussuosità. Nel castello medioevale di San Giorgio, del XIV secolo, si trova la Camera degli Sposi, dipinta con affreschi maestosi dal famoso pittore Andrea Mantegna, capolavoro assoluto dell’epoca del Rinascimento.

Durante la visita del Palazzo Ducale potremo ammirare alcune delle sue numerose sale e giardini, come ad esempio la Sala di Pisanello, la Sala degli Specchi, la Sala del Labirinto, la Sala dello Zodiaco e la Sala dei Fiumi, il Giardino Pensile e il Сortile dei Quattro Platani.

Inoltre conosceremo alcuni dei principi della casata Gonzaga, in particolare parleremo di una delle più importanti figure femminili dell’epoca rinascimentale, Isabella d’Este, moglie di Francesco II Gonzaga, indiscussa protagonista della culturale della corte.

Potremo inoltre conoscere alcuni momenti interessanti della vita privata dei principi.

Alla metà del XVI secolo nel Palazzo Ducale ha lavorato un pittore e architetto di grande talento, Giulio Romano, alunno prediletto dell’altro famoso pittore Raffaello Sanzio da Urbino.

Palazzo Te, villa fuori dal centro della città, capolavoro del Rinascimento, fu interamente progettato e dipinto con magnifici affreschi da Giulio Romano.

Nella storia religiosa di Mantova, la basilica di Sant’Andrea occupa un ruolo molto importante e rappresenta il centro religioso della città. Questo tempio in stile rinascimentale è senza dubbio il più importante dal punto di vista artistico.

Visiteremo Piazza Sordello e Piazza Erbe, con i loro palazzi medioevali,  e la Rotonda di San Lorenzo dell’XI secolo.

Passeggiando lungo i caratteristici portici del centro storico, verremo a conoscere tante cose interessanti di questa città, e potremo conoscere alcuni dei prodotti culinari tipici della cucina mantovana.

Nel programma dell’escursione: la visita ai monumenti principali della città e la visita all’interno del Palazzo Ducale

(E’ escluso il prezzo del biglietto di ingresso al Palazzo Ducale)

Ci vediamo a Mantova
la vostra guida Kristina.