;

Soave – amore al primo sorso

  • Tipo di escursione: enogastronomica
  • Durata: 2-5 ore
  • Costo: 60 Euro/ora

*Il costo della degustazione e della macchina non è incluso

Il medioevale borgo di Soave, piccola perla della provincia di Verona, si trova a 30 km dalla città, ai piedi dei Monti Lessini. La maggior parte delle terre attorno a Soave è coperta da vigne, ed infatti proprio qui si produce l’elegante e profumatissimo vino bianco omonimo.

Tanta gente pensa che il nome del borgo derivi dal nome del vino, ma in realtà il nome deriva dalla tribù degli Svevi, arrivati in questo territorio nel V secolo, dai quali è nato il nome del borgo “Soaves”, poi “Suevi” divenuto poi “Soavi” e finalmente Soave.

Secondo la tradizione è stato proprio il grande Dante Alighieri, di passaggio per il borgo, a definirlo “soave”, dopo che assaggiò il delizioso vino bianco; in effetti la parola “soave” significa tenero, morbido e, sorprendentemente, il significato della parola stessa caratterizza perfettamente sia il borgo sia lo stile dei vini Soave.

Il vino bianco Soave Classico e il vino dolce Recioto di Soave si producono da autoctoni tipi di uve bianche Garganega e Trebbiano di Soave; questi due tipi di uva vivono in queste colline da molti secoli e si considerano gli indiscussi padroni di casa.

Il vino Soave mostra ai nostri occhi tutte le sfumature del colore giallo, dal giallo paglierino, con sfumature verdognole, all’intenso giallo dorato. Il vino sprigiona un tenero profumo di fiori bianchi e agrumi, frutta gialla con piccole note di mandorla e miele millefiori. La terra di origine vulcanica con numerosi strati di basalto, di colore rosso ramato, grigio e nero, si considera la vera protagonista e il filo conduttore principale che collega tutti i vini della zona.

Il vino Soave è considerato, a ragion veduta, uno dei più pregiati vini bianchi del Nord d’Italia.

Queste colline paradisiache, immerse nella natura, da ogni angolo mostrano un panorama mozzafiato. Dalle alte mura del castello scaligero di Soave si può ammirare la marea dei vigorosi vitigni; questi ultimi, testimoni viventi dell’antica tradizione, vengono preservati anche ai nostri giorni con grande dedizione e questo patrimonio viene trasmesso da generazione in generazione.

Il continuo contatto con la natura ispira l’anima, dove l’elemento essenziale è la terra stessa, che custodisce le antiche radici. L’atmosfera dolce del borgo e il suo clima accogliente contribuiscono a rendere Soave il posto ideale per degustare i suoi vini, che vi conquisteranno con il loro aroma floreale e il loro gusto delicato.

Ci vediamo a Soave,
la vostra guida Kristina.
Kristina - firma

Soave - Borgo e CastelloQuesta escursione si può abbinare al tour Castello di Soave che comprende la visita del castello e del borgo medievale di Soave